Un valzer per raccontare la guerra

Standard

Lettere, voci, musica, parole: sono lo strumento che l’autrice e regista Monica Luccisano ha scelto per far emergere storie personali da un dramma universale come quello della Grande Guerra, ridare voce e respiro a sentimenti ed emozioni che la violenza e l’orrore non sono riusciti a soffocare.
Questo è Valzer a tempo di guerra: uno spettacolo coinvolgente e privo di retorica dove La Valse di Maurice Ravel, composta a cavallo di quegli anni cruenti, farà da guida e fil rouge tra le voci delle vittime del conflitto, dove non c’è nessun vincitore.

Uno spettacolo per comprendere meglio, noi che non l’abbiamo vissuta e non la possiamo immaginare, una delle tante tragedie del nostro recente passato; uno spunto per capire se, cento anni dopo, stiamo effettivamente costruendo un mondo nuovo. Una provocazione per ricordare che non tutti hanno la fortuna di chiamarlo “passato”; e che tante persone continuano a vivere le ferite della guerra sulla loro pelle, ancora oggi.

IMG-20181004-WA0006

Paul Nash, We Are Making a New World, 1918.

Il Piccolo Regio Puccini ospiterà lo spettacolo, interpretato dai bravissimi Sax Nicosia (recitazione), Manuela Custer (voce) e Diego Mingolla (pianoforte)

Qui una piccola antologia con la quale lavorare in classe e un’intervista alla regista da noi realizzata in occasione della prima messa in scena dello spettacolo, nel 2014.
Le prenotazioni apriranno lunedì 8 ottobre: noi vi aspettiamo giovedì 18 ottobre alle 17 in Sala Pavone per presentarvi lo spettacolo e l’attività didattica Arte e musica a tempo di guerra in collaborazione con il Museo Nazionale del Risorgimento italiano.

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...